Imprese lavoro e turismo

Agricoltura, Pd: sostenere le imprese agricole colpite da batteriosi nel parmense e nel ferrarese

Nell’atto d’indirizzo si chiede inoltre all’esecutivo regionale di “finanziare adeguatamente, già nel bilancio di previsione 2018, la legge regionale 6 del 2010”

Barbara Lori (Pd)

Il Partito democratico, in una risoluzione rivolta alla Giunta, chiede di “supportare i produttori che hanno visto le loro coltivazioni colpite dalla batteriosi”.

Nell’atto d’indirizzo, prima firmataria Barbara Lori, si chiede inoltre all’esecutivo regionale di “finanziare adeguatamente, già nel bilancio di previsione 2018, la legge regionale 6 del 2010”, rivolta alla prevenzione e all’eradicazione nelle aziende agricole delle fitopatie e delle infestazioni parassitarie.

Il problema, spiegano i consiglieri, “coinvolge 41 ettari di coltivazione tra le province di Parma e Ferrara”, produzioni, di pomodori e di patate, “già avviate alla distruzione”. Attraverso la legge regionale 6 del 2010, proseguono, è possibile prevedere “indennizzi per le aziende agricole colpite”.

Non è ancora possibile, evidenziano poi i consiglieri del Pd, “definire in modo certo la fonte di contaminazione del batterio, in quanto sono diverse le possibilità e le modalità di diffusione”. Il Consorzio fitosanitario, in rappresentanza del Servizio fitosanitario regionale, concludono Lori e colleghi, “sta effettuando tutte le attività ispettive del caso”.

La risoluzione è stata sottoscritta anche da Katia Tarasconi, Gian Luigi Molinari, Alessandro Cardinali, Massimo Iotti, Luciana Serri, Mirco Bagnari, Marcella Zappaterra e Paolo Calvano.

(Cristian Casali)

Imprese lavoro e turismo