Area: Bologna

3 marzo 2016


wp booster error:
td_api_base::mark_used_on_page : a component with the ID: td_324x160 is not set.

Il consigliere chiede chiarimenti alla Giunta: “Incarico immotivato e passibile di sanzioni, la Regione faccia luce”

3 marzo 2016

Parere positivo in commissione Scuola alla delibera che fissa gli indirizzi per gli interventi di qualificazione delle scuole dell’infanzia del sistema nazionale di istruzione e degli enti locali: sì di Pd e Sel, astenuti Ln, Fi e Fdi-An

3 marzo 2016

Con la sua proposta, il consigliere punta a riformare la recente L.r. 11/2015 (“Norme per l’inclusione sociale di Rom e Sinti”), ponendosi l’obiettivo “di eliminare i fenomeni di degrado, insicurezza, tensione sociale e condizioni igienico-sanitarie non tollerabili in alcun modo”

2 marzo 2016

La presidente della commissione Parità, Roberta Mori: “Abbiamo la responsabilità di essere la prima Regione in Italia con una legge sulla parità, dobbiamo fare proposte che gli altri possano copiare”. La rassegna, voluta con l’Udi di Bologna, visitabile fino al 10 giugno 2016. Il catalogo

1 marzo 2016

In via Belmeloro 4, dalle 9.30, l’incontro “L’impegno civile nel contrasto alle mafie”, voluto da Assemblea legislativa, Ateneo di Bologna e Cortocircuito. Parteciperanno anche Gaetano Paci della Dda di Reggio Calabria e la direttrice del master Pio La Torre, Stefania Pellegrini

1 marzo 2016

Interrogazione a risposta immediata in Aula del consigliere, che chiede di “istituire un tavolo regionale con Questure e Prefetture per dirimere anomalie e disguidi nel rilascio dei permessi di soggiorno”. La Giunta: “Già svolto incontro tecnico, ecco gli esiti”

29 febbraio 2016

Interrogazione alla Giunta della consigliera: “Emittenti afferenti al medesimo Gruppo, evitare la costituzione di un monopolio informativo. La Regione intervenga”

27 febbraio 2016

In rappresentanza dell’Assemblea legislativa, lunedì 29 febbraio alle 16.30 nell’Aula magna di Santa Lucia

27 febbraio 2016

Rassegna realizzata in collaborazione con l’Udi di Bologna per ripercorrere la lunga strada delle donne nella vita pubblica dell’Italia dal secondo dopoguerra, a partire dal suffragio universale maschile e femminile registrato per la prima volta il 2 giugno 1946. Taglio del nastro con la presidente Saliera, Katia Graziosi e Roberta Mori