Area: Bologna

29 dicembre 2015

In una interrogazione, il consigliere invita la Giunta a relazionare sulla situazione della società di scopo, fornendo spiegazioni, “se lo ritiene opportuno”, su come la cooperativa in questione “possa avere le possibilità di partecipare e di sostenere il progetto sia dal punto di vista della costruzione, che della fornitura della manodopera”

29 dicembre 2015

In una interrogazione alla Giunta, la consigliera chiede, in particolare, quali prospettive di reinserimento lavorativo sussistono per i lavoratori già dipendenti della ex Manifattura Tabacchi, della BAT e di BV Tech

28 dicembre 2015

Il consigliere, in una interrogazione alla Giunta, chiede quali siano le ditte che hanno l’appalto per la concessione dei distributori automatici di bevande nelle strutture ospedaliere dove l’acqua non sarebbe fornita nel corso dei pasti

28 dicembre 2015

In una interrogazione alla Giunta, il consigliere segnala come la proposta “stia creando forte malcontento tra i componenti della Conferenza territoriale sociale sanitaria modenese”

23 dicembre 2015

Interrogazione alla Giunta. Secondo il consigliere, “la situazione è estremamente grave e rischia di peggiorare con il passare delle settimane”: la proposta è allora di “sostenere le relative società di gestione, prevedendo la sospensione dei pagamenti di imposte e contributi regionali”

23 dicembre 2015

In una interrogazione, il consigliere chiede alla Giunta di “esercitare le sollecitazioni del caso, affinché finalità, bilanci, situazione patrimoniale e potenziali conflitti di interesse dell’Ente Territorio Fiera e Manifestazioni siano portate alla luce, per rivedere, nel caso, la sua partecipazione al Gruppo Bologna Fiere”

23 dicembre 2015

I dati sul primo anno della legislatura. 55 sedute d’Aula, quasi 200 di commissione, 24 leggi approvate. Dai consiglieri 327 atti di indirizzo e 1.278 atti di controllo indirizzati alla Giunta. Tagli ai costi della politica per 3,5 milioni, informatizzato l’84% delle procedure, 14 giorni il tempo di pagamento dei fornitori

22 dicembre 2015

Nell’interrogazione, il consigliere vuole anche conoscere i motivi della mancata informazione su questo cambiamento da parte di Regione e Trenitalia

22 dicembre 2015

Dalle opposizioni dubbi sulla scelta di costruire ex novo “di fronte a tanti alloggi nuovi e invenduti in città”. Gualmini: “Ci rivolgiamo a quella zona grigia che non ha requisiti Erp ma che non può permettersi di stare sul mercato”