Area: Lugo e Faenza

11 maggio 2016


wp booster error:
td_api_base::mark_used_on_page : a component with the ID: td_324x160 is not set.

Confermati 200 mila euro nel 2016 per sostenere l’equo e solidale. Attualmente sono 13 i soggetti del commercio equo solidale in Emilia-Romagna, per un totale di 26 botteghe: 7 in provincia di Modena, 5 nel bolognese, 3 nel ravennate, 3 nel reggiano, 3 nel riminese, 2 nel ferrarese, 2 nella provincia di Forlì e Cesena, una a Parma)

6 maggio 2016

L’incontro oggi nella sede dell’Assemblea a Bologna a conclusione del percorso di cittadinanza attiva ConCittadini promosso annualmente sui temi della memoria, dei diritti, della legalità e del patrimonio. Presenti 200 ragazzi in rappresentanza delle scuole della regione.

20 aprile 2016

I consiglieri chiedono, tra l’altro, se esistano rapporti diretti o indiretti di capitale di Hera, o di società del Gruppo Hera, nelle società o gruppi che fanno parte del consorzio

14 aprile 2016

Stanziati 50 mila euro al Museo internazionale delle Ceramiche di Faenza, 450 mila al Comune di Reggio Emilia per il processo “Aemilia” e contributi per la ricostruzione di impianti sportivi danneggiati da eventi eccezionali.

8 aprile 2016

In una risoluzione i tre consiglieri chiedono di impegnare la Giunta ad “avviare il confronto con i gestori del servizio ferroviario per ripristinare tutte le corse dei treni”

8 aprile 2016

Il consigliere vuole conoscere “quale giudizio esprima l’esecutivo regionale sulla vicenda e sul fatto che ancora una volta alcuni dirigenti o ex dell’Ausl unica di Romagna siano al centro di indagini per presunti ‘incarichi ad personam e bandi pilotati’”

7 aprile 2016

“Dal 26 novembre 2006 a oggi- si legge nell’interrogazione- sono trascorsi nove anni e quasi cinque mesi, ma non risulta ancora utilizzabile un raccordo ferroviario di meno di 1,5 chilometri”

6 aprile 2016

Relativamente al bando dell’Ausl Romagna, la consigliera chiede inoltre alla Giunta “le motivazioni che hanno indotto a disporre una graduatoria per incarichi libero professionali non destinata specificatamente al potenziamento estivo”

31 marzo 2016

L’ipotesi di una “rimodulazione dei servizi” da parte dell’Ufficio Dogane di Ravenna, con la concentrazione degli uffici in un’unica sede provinciale, avrebbe sollevato- riferisce il consigliere- “preoccupazione fra gli operatori”