Area: Lugo e Faenza

20 novembre 2015

Con una interpellanza e una risoluzione, il consigliere sollecita la Giunta ad attivarsi affinché non vi siano ostacoli alla divulgazione delle informazioni

18 novembre 2015

La risposta in Aula dell’esponente della Giunta non soddisfa il consigliere, che afferma: “Violato principio di precauzione”

16 novembre 2015

All’ordine del giorno anche la variazione dell’accordo del programma speciale d’area “Riqualificazione urbana della città di Imola” e gli atti di indirizzo

11 novembre 2015

In una interrogazione alla Giunta, il consigliere chiede se “corrisponde a verità che a oggi permangono i danni arrecati ai quarantasette proprietari” di case costruite nel 1994, quando il Comune autorizzò la lottizzazione “senza rispettare il decreto Galasso”

10 novembre 2015

Informativa davanti alla ‘Bilancio, Affari generali e istituzionali’ sugli strumenti di programmazione territoriale negoziata basati sulla collaborazione di Regione, Province, Comuni e il coinvolgimento di altri enti pubblici e soggetti privati. L’auspicio di tempi di realizzazione più rapidi degli interventi di riqualificazione previsti

3 novembre 2015

In una interrogazione alla Giunta, i consiglieri Bertani, Piccinini, Sensoli e Sassi riferiscono di studi che attestano la validità di un percorso di ripristino della linea ferroviaria dismessa dal 1964 e ne chiedono conto alla Regione, invitandola ad attivarsi in tal senso

28 ottobre 2015

Progetti di 7 Comuni, 5 Unioni di Comuni, 2 aziende pubbliche di servizi e 2 soggetti privati per coinvolgere i cittadini in scelte pubbliche relative a modifiche di Statuti e regolamenti e a iniziative nei comparti welfare e sanità. Selezionati fra i 77 arrivati nell’ambito del bando regionale chiuso lo scorso 30 settembre

28 ottobre 2015

Risoluzione all’Assemblea legislativa, primo firmatario Bagnari: “I dati resi pubblici e facilmente consultabili”, “è assolutamente necessario garantire la tutela del territorio e la salute dei cittadini e dei lavoratori delle aziende”

26 ottobre 2015

I due consiglieri in una risoluzione: “Attività riprese ma sono emerse criticità dopo gli eventi alluvionali dello scorso febbraio, effettuare controlli su inquinamento terreni e falde acquifere”