Area: Scandiano - Castelnuovo

4 novembre 2015


wp booster error:
td_api_base::mark_used_on_page : a component with the ID: td_324x160 is not set.

I consiglieri Pettazzoni, Fabbri e Bargi presentano una interrogazione alla Giunta in cui chiedono “quanto tempo mediamente trascorra tra il ricevimento della richiesta e l’effettiva assegnazione dell’importo dovuto all’operatore”

21 ottobre 2015

Approvata quella della maggioranza, Pd-Sel, respinte quelle di AltraER-M5s e Ln. L’assessore Palma Costi: “Misure concordate con sindaci e istituzioni, autorizzato il 62% delle domande di ricostruzione”

21 ottobre 2015

Interrogazione alla Giunta dopo i lavori programmati nella zona di Ramiseto: “Evitare che simili episodi si ripetano in futuro”

15 ottobre 2015

In una interrogazione alla Giunta, il consigliere chiede se sono state rispettate tutte le procedure per la messa in sicurezza della zona e sottolinea come l’area appenninica reggiana richieda una supervisione costante e interventi mirati per evitare dissesti

18 settembre 2015

In una interpellanza alla Giunta, il consigliere si sofferma sullo “stato di Iren Piacenza, Iren Reggio Emilia e Hera Rimini, per le quali è scaduto l’affidamento, di Ast (servizio idrico integrato del comune di Toano), dei Comuni di Maiolo (Rn) e Riolunato (Mo), per i quali risulta una gestione in economia”, quindi “dei Comuni modenesi di Fanano, Fiumalbo, Montese, dei Comuni bolognesi di Granaglione e Lizzano Belvedere”, e “di Acque potabili e Matilde servizi’

16 settembre 2015

In una interrogazione alla Giunta, il consigliere sottolinea come sia “in discussione la capacità della Società di creare una azienda industrialmente capace di rispondere ai bisogni dei cittadini”

14 settembre 2015

Interrogazione e risoluzione alla Giunta per chiedere di non prendere decisioni prima dell’approvazione del nuovo Piano sanitario regionale e di “salvaguardare le strutture ricadenti in zone particolarmente svantaggiate”. Inoltre, “di non valutare solo sulla base del numero di parti effettuati”

11 settembre 2015

Dopo alcune “discrasie negli elenchi regionali relativi ai beneficiari” riportate dalla stampa, in una interrogazione, il consigliere chiede “spiegazioni” alla Giunta, “al fine di sgombrare il campo da ogni possibile illazione, e ciò sia per elementari ragioni di trasparenza, sia per evitare che possa insinuarsi il dubbio del ricorso a procedure anomale e comunque scorrette”

10 settembre 2015

Il Garante Fadiga: “L’Emilia-Romagna può essere pilota nell’integrazione dei dati”. Il procuratore presso il Tribunale per i minorenni, Pastore: “Importante tappa per promuovere la loro tutela”. 2.572 i ragazzi accolti, il maggior numero nelle province di Bologna, Modena e Forlì-Cesena