Governo locale e legalità

Comune Castenaso. Bignami (Fi): fare luce su sovrapposizioni tra carica consigliere comunale e ruoli direttivi in Pro loco

Il consigliere parla di “presunti profili di incompatibilità e conflitto di interesse” e chiede alla Giunta regionale “di chiarire se la apartiticità e apoliticità della Pro loco è rispettata”

Galeazzo Bignami
Galeazzo Bignami (Fi)

Galeazzo Bignami (Fi) chiede alla Giunta regionale di fare luce su due sovrapposizioni di ruoli, con presunti profili di incompatibilità e conflitto di interesse, emerse nel Consiglio comunale di Castenaso, nel bolognese, dove due consiglieri comunali, uno addirittura presidente del Consiglio comunale, oltre alla carica di amministratore pubblico ricoprirebbero anche ruoli direttivi (il presidente del Consiglio comunale quello di revisore dei conti) in seno a un’associazione Pro loco comunale.

Il capogruppo forzista, al termina di una lunga e dettagliata interrogazione, domanda all’esecutivo regionale “se, di fronte alle sovrapposizioni di ruoli evidenziate nel Comune di Castenaso, si possa ritenere rispettato, secondo quanto disposto dalla legge regionale entrata in vigore nel 2016, il carattere di apartiticità e apoliticità previsto per le associazioni Pro loco”.

(Luca Govoni)

Governo locale e legalità