Governo locale e legalità

Fabbri (Ln) ipotizza “spreco di denaro pubblico” Comune Ferrara per lavori campo Pontelagoscuro

Il capogruppo del Carroccio ripercorre le tappe che “dal 2015 a oggi” hanno fatto lievitare i costi a carico dell’amministrazione a 215.000 euro

Alan Fabbri
Alan Fabbri (Lega Nord)

Verificare eventuali “sprechi di denaro pubblico” nella gestione dei fondi utilizzati per le utenze e i lavori di rifacimento del campo di via delle Bonifiche a Pontelagoscuro (Ferrara). Lo chiede alla Giunta, con un’interrogazione depositata oggi, il capogruppo della Lega nord Alan Fabbri riportando nell’atto ispettivo i costi che ha sostenuto il Comune di Ferrara dal 2015 a oggi.

La Regione, sottolinea Fabbri, aveva concesso “al Comune di Ferrara un contributo di 36.630 euro, pari al 90 per cento circa della spesa ammissibile per la messa a norma degli impianti e adeguamento del campo di Pontelagoscuro, precisando che i lavori dovevano terminare entro e non oltre 18 mesi dalla data di inizio”. Un contributo rideterminato successivamente vista “la presa d’atto della Regione” sull’entità inferiore delle spese preventivate.

“Sulla stampa- sottolinea però il capogruppo del Carroccio- si apprende che le spese complessive sostenute dal Comune di Ferrara dal 2015 ad oggi, tra utenze e lavori di riqualificazione al campo di via delle Bonifiche, ammontano a circa 215.000 euro. In particolare la bolletta dell’energia elettrica, con un impianto sovradimensionato pari a 68 kilowatt, ammonterebbe a 98.510 euro in due anni e sarebbe aumentata di circa 10.000 euro tra il 2015 e il 2016. I lavori di manutenzione effettuati dal servizio edilizia del Comune- attacca Fabbri- rileverebbero anomalie ancora più evidenti: una spesa di 50.920 euro per il rifacimento idraulico e 42.800 euro per la realizzazione dei nuovi bagni in sostituzione dei vecchi servizi danneggiati dal terremoto del 2012. Contributi che provengono dai finanziamenti per interventi post sisma”.

(Andrea Perini)

Governo locale e legalità