COMUNICATO
Governo locale e legalità

Fusione Comuni Parma. Via libera a referendum per fusione Colorno-Torrile e Mezzani-Sorbolo

Ok in commissione Bilancio a indizione referendum consultivi. Delmonte (Ln): “fusione Colorno-Torrile operazione verticistica”. Iotti (Pd): “processo partecipato e avviato da oltre due anni”

Via libera in commissione Bilancio, affari generali e istituzionali, presieduta da Massimiliano Pompignoli, all’indizione dei referendum consultivi delle popolazioni interessate sui progetti di legge che, in provincia di Parma, contemplano l’istituzione di nuovo Comune mediante fusione di Comuni tra Colorno e Torrile nonché tra Mezzani e Sorbolo – relatore Massimo Iotti (Pd), relatore di minoranza Gabriele Delmonte (Ln). Hanno espresso voto favorevole all’indizione del referendum sulla fusione tra Colorno e Torrile Pd, Si, Misto-Mdp, no dalla Ln, astenuti M5s e Misto-Mns. All’indizione del referendum sulla fusione tra Mezzani e Sorbolo, invece, il M5s ha votato a favore mentre la Ln si è astenuta.

In sede d’esame della proposta riguardante la fusione tra Colorno e Torrile, Daniele Marchetti (Ln) ha espresso la contrarietà della Lega alla fusione tra i due Comuni, definendo il processo “un’operazione verticistica, per giunta frettolosa, che, pur di garantire un assetto di potere locale, non si fa scrupolo di mette insieme due Comuni nei quali le criticità superano i punti di forza”. Per Massimo Iotti (Pd), al contrario, le due amministrazioni comunali “presentano bilanci solidi, segno di buona amministrazione”, e il processo di fusione” è stato avviato da oltre due anni ed è stato ampiamente partecipato”. Quindi, – ha concluso il relatore  Dem – “i benefici della fusione sono evidenti, tanto che il nuovo Comune diventerebbe il quarto per importanza nella provincia di Parma”.

Nella delibera di indizione del referendum relativa alla fusione di Colorno e Torrile sono contenuti questi due quesiti da sottoporre alla consultazione popolare:

1) Volete voi che i Comuni di Colorno e Torrile nella provincia di Parma siano unificati in un unico Comune mediante fusione?

2) Con quale dei seguenti nomi volete sia denominato il nuovo Comune?

a) Colorno Torrile; b) Torrile Colorno.

Nella delibera di indizione del referendum relativa alla fusione di Mezzani e Sorbolo sono contenuti questi due quesiti da sottoporre alla consultazione popolare:

1) Volete voi che i Comuni di Mezzani e Sorbolo nella provincia di Parma siano unificati in un unico Comune mediante fusione?

2) Con quale dei seguenti nomi volete sia denominato il nuovo Comune?

a) Sorbolo Mezzani; b) Riva d’Enza; c) Parmenza.

(Luca Govoni)

Governo locale e legalità