COMUNICATO
Sanità e welfare

Sanità. Bertani-Sensoli (M5s): rendere disponibile ‘app’ per conoscere tempi d’attesa nei pronto soccorso

In un’interrogazione e in una risoluzione i consiglieri pentastellati scrivono che il sistema è già presente in altre Regioni

Per affrontare il “problema del sovraffollamento dei pronto soccorso” Raffaella Sensoli e Andrea Bertani (M5s) invitano l’esecutivo regionale a mettere a disposizione gratuitamente “un’apposita applicazione da cui poter consultare l’elenco di tutti i pronto soccorso, conoscere qual è il numero di persone in coda in quel momento, i tempi di attesa e l’indice di affollamento”.

Non solo, per i consiglieri pentastellati l’applicazione dovrebbe permettere “di visualizzare sulla mappa regionale e locale le strutture più vicine ed eventualmente avviare la navigazione guidata verso il pronto soccorso scelto, con la possibilità anche di una connessione con la centrale operativa che gestisce tutte le chiamate per necessità urgenti e di emergenza sanitaria nonché con il singolo Pronto Soccorso”.

L’idea è contenuta in un’interrogazione e in una risoluzione nelle quali i due consiglieri evidenziano l’esistenza del sistema in altre Regioni. Si tratta – scrivono Bertani e Sensoli – di applicazioni per smartphone, per tablet o per computer, scaricabili gratuitamente, con cui “si può visualizzare il numero dei pazienti in attesa e in trattamento divisi per codice di priorità (rosso, giallo, verde e bianco), conoscere i tempi di attesa per i codici verde e giallo sulla base dell’ultimo paziente in coda, controllare l’indice di affollamento della struttura rispetto alle risorse disponibili e ottenere le indicazioni stradali della struttura più vicina”.

(Andrea Perini)

Sanità e welfare