COMUNICATO
Sanità e welfare

++RPT Sanità. Modena Park, Gibertoni (M5s): fare chiarezza su costi servizi sanitari sostenuti per il concerto

In una interrogazione la consigliera scrive: “visti gli ottimi incassi del concerto di Vasco Rossi, i costi siano a carico degli organizzatori”

Dopo il successo organizzativo e di pubblico del megaconcerto di Vasco Rossi a Modena, sarebbe opportuno fare chiarezza sui costi sostenuti dalla sanità regionale e su quelli invece a carico degli organizzatori dell’evento. È quanto chiede Giulia Gibertoni (M5s) in una interrogazione a risposta orale in commissione.

La consigliera  sollecita la Giunta ad attivarsi per fornire i dati sui costi sanitari sostenuti per l’evento e chiede anche di convocare gli organizzatori stessi del concerto per raggiungere “una diversa ripartizione delle spese attribuendo- suggerisce- i costi dell’organizzazione sanitaria totalmente a loro carico, anche in considerazione degli ottimi risultati economici ottenuti dall’evento dello scorso primo luglio”.

Ad avviso della consigliera, sui costi sostenuti dall’Ausl: “sarebbero emerse dichiarazioni e dati contraddittori”. “Ci saremmo aspettati- afferma Gibertoni- un costo rilevante a carico degli organizzatori e un contributo residuale a carico delle casse pubbliche, cioè dell’Ausl. In realtà scopriamo che la quantificazione degli oneri economici per la realizzazione del piano di soccorso sanitario del ‘Modena Park’ è complessivamente stimata in 490mila 313 euro, mentre il soggetto organizzatore ha dichiarato una disponibilità a farsi carico degli oneri nella misura massima di soli 65mila euro. Si deve concludere che non c’è sufficiente chiarezza sui costi dei servizi sanitari per il concerto, perché l’incasso stratosferico, oltre alle normative nazionali e regionali, avrebbe dovuto di certo comportare un accollo totale a carico dell’organizzazione“.

Da qui le richieste di chiarimento avanzate alla Giunta regionale, alla quale Gibertoni chiede anche di riferire se sia stata fatta un’analisi dettagliata sui costi “sociali” complessivi che la collettività ha sostenuto per lo svolgimento dell’evento.

(Isabella Scandaletti)

 

 

Sanità e welfare