COMUNICATO
Ambiente e territorio

Territorio Bologna. Taruffi (Si): avviare lavori di ripristino post frana Castiglione dei Pepoli

Il progetto di ripristino, sottolinea il consigliere in un’interrogazione, è stato finanziato nel 2016 con 1 milione e 570mila euro

È Igor Taruffi di Sinistra italiana a chiedere, con un’interrogazione rivolta al governo regionale, le cause dei ritardi dell’avvio dei lavori di ripristino in seguito alla frana di Castiglione dei Pepoli, nel bolognese.

Da diversi anni, spiega il consigliere, “desta forte preoccupazione un movimento franoso a Castiglione fra via Mattei, via Verdi, via Chiesa vecchia e via Alighieri”. Il progetto di ripristino denominato “Opere di consolidamento dei versanti nella località Castiglione capoluogo comune Castiglione dei Pepoli”, si sottolinea nell’atto ispettivo, è stato finanziato nel 2016 con 1 milione e 570mila euro.

Taruffi chiede quindi all’esecutivo regionale di attivarsi per favorire la realizzazione di opere ritenute urgenti e prioritarie.

(Cristian Casali)

Ambiente e territorio