Scuola giovani e cultura

Notte bianca dell’arte anche in Assemblea legislativa: Bottarelli espone in occasione di Artefiera

La mostra del pittore fidentino sarà aperta per tutto il week end in occasione del tradizionale appuntamento invernale. Inaugurazione venerdì alle 18, sabato aperta fino alle 22, domenica fino alle 19.

Maurizio Bottarelli espone in Assemblea legislativa per Artefiera

Un’Assemblea legislativa aperta. All’arte, ma soprattutto ai cittadini. Nasce così la partecipazione dell’istituzione ad ArteFiera, il tradizionale appuntamento invernale all’insegna dell’arte che si terrà a Bologna il primo fine settimana di febbraio. Da venerdì alle 18, infatti, il piano ammezzato del Parlamento dell’Emilia-Romagna ospiterà, all’interno del percorso di Art City, la mostra personale L’irrinunciabile ostinazione nella Pittura di Maurizio Bottarelli. Un percorso artistico che sarà aperto per tutto il week end e, sabato, fino alle 22.

“In questo modo l’Assemblea -spiega la presidente- sarà ancora più aperta ai cittadini, che potranno abituarsi a frequentare questi luoghi anche per l’arte che contengono. Un modo per l’istituzione per entrare in osmosi con i cittadini e far sì che l’arte ispiri questo processo. L’apertura serale va proprio in questa direzione: far capire che l’Assemblea legislativa è sempre a disposizione delle persone e dei cittadini”.

Le opere di Bottarelli sono il frutto dei suoi viaggi in giro per il mondo, come in Australia e in Nuova Zelanda, e subiscono le influenze di questi luoghi, tra diverse culture, politiche, persino le guerre che questi posti hanno dovuto subire. Lo si capisce dai volti dipinti, “che possono essere considerati anche delle maschere, suggestionate dai posti che ho visitato e dagli episodi che questi luoghi hanno vissuto”, spiega l’artista di Fidenza (Parma), uno degli artisti donatori di opere all’Assemblea legislativa, che espone in maniera permanente tutto l’anno opere di artisti emiliano-romagnoli. La scelta delle opere di Bottarelli, operata dal curatore Sandro Malossini, non è stata semplice: “Dipingo da 50 anni: ho selezionato le opere più recenti e soprattutto quelle che ritenevo più significative della mia carriera”.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18; apertura straordinaria: venerdì 2 febbraio dalle 18 alle 21 e sabato 3 febbraio dalle 11 alle 22 in occasione della notte bianca di Art City White Night e domenica 4 febbraio dalle 11 alle 19.

(Margherita Giacchi)

Scuola giovani e cultura