Infrastrutture e trasporti

Taruffi (Si) interroga su ritardi per banda ultra larga ad Alto Reno Terme (Bologna)

Il consigliere interroga l’esecutivo regionale per sapere quando verranno ultimati i lavori

Igor Taruffi (Sinistra italiana)

È Igor Taruffi di Sinistra italiana a interrogare il governo regionale per sapere quando verranno ultimati gli interventi di infrastrutturazione della banda ultra larga nel territorio di Alto Reno Terme, nell’Appennino bolognese. Il consigliere vuole anche conoscere le cause dei ritardi.

Fra le priorità dell’agenda digitale dell’Emilia-Romagna – spiega il capogruppo di Si – assume un’importanza fondamentale l’infrastrutturazione della banda ultra larga, avendo a riferimento i target europei, ovvero il 100 per cento di copertura a 30 Mbps entro il 2020 e il 50 per cento di contratti in essere per i 100 Mbps.

L’assessore Donini, conclude Taruffi, “rispondendo a una mia interrogazione di settembre aveva riferito che la realizzazione degli interventi a carico del concessionario risultavano ‘in progettazione definitiva’ a Porretta Terme e ‘in verifica di permessi’ a Granaglione, aggiungendo anche che ‘la pianificazione attuale porta alla realizzazione della banda ultra larga in tutti i comuni con aree bianche (scoperte) entro il 2020, con un possibile sforamento, in alcuni casi, al 2021’”.

(Cristian Casali)

Infrastrutture e trasporti