Ambiente e territorio

Alluvione Lentigione, Lega sollecita manutenzione argini Po e verifiche pozzi inquinati

La Lega Nord, con un’interrogazione rivolta alla giunta regionale, chiede di risolvere i problemi relativi ai pozzi inquinati a Lentigione, oltre a sollecitare l’attivazione di lavori straordinari sugli argini del fiume Po

È la Lega Nord, con un’interrogazione rivolta alla giunta regionale, a chiedere di risolvere i problemi relativi ai pozzi inquinati nella frazione di Lentigione, nel comune reggiano di Brescello, oltre a sollecitare l’attivazione di lavori straordinari e di controllo sugli argini del fiume Po.

Ieri, in un incontro a Reggio Emilia fra i rappresentanti di Regione, Provincia, Comune di Brescello e Aipo, si legge nell’atto ispettivo, è emerso il tema della manutenzione degli argini, oltre al problema della mancanza di acqua potabile in una zona di Lentigione.

Per l’emergenza post alluvione, si evidenzia nel documento, la giunta regionale ha dichiarato uno stanziamento di 2 milioni di euro.

(Cristian Casali)

Ambiente e territorio