Governo locale e legalità

Rifiuti Reggio. Delmonte (Ln): no al pagamento della tassa per i proprietari di case sfitte/ foto

In un’interrogazione il consigliere chiede un intervento dell’esecutivo regionale a tutela degli utenti: “Obbligare un cittadino a pagare per servizi di cui non ha mai usufruito non è solamente assurdo, ma profondamente iniquo”

“Tutelare i proprietari di case sfitte che oggi si trovano a dover pagare utenze per servizi di cui non hanno mai usufruito”. È Gabriele Delmonte della Lega nord, con un’interrogazione al governo regionale, a intervenire sul caso delle richieste, a Reggio Emilia, di pagamento della tassa sui rifiuti, da parte di Iren, per case dichiarate vuote dai proprietari.

Fino al dicembre 2012, si legge nell’atto ispettivo, “i proprietari di case sfitte erano esenti dal pagamento della tariffa sui rifiuti. A partire dal primo gennaio 2013, però, il Comune di Reggio Emilia ha richiesto il pagamento della tassa in virtù di una modifica ai suoi regolamenti Tares e Tari, variazione che non è stata comunicata ai proprietari delle case vuote”.

Iren, spiega il consigliere, “sta quindi procedendo a fatturare ai proprietari di casa tutte le annualità pregresse comprese fra il 2013 e il 2018”. Obbligare un cittadino, conclude il leghista, “a pagare per servizi di cui non ha mai usufruito non è solamente assurdo, ma profondamente iniquo”.

(Cristian Casali)

Governo locale e legalità