Sanità e welfare

Incidente a Fraore (Parma), Rainieri (Ln): Più elisoccorso notturno e pediatria d’urgenza a Borgotaro

Il consigliere chiede alla giunta più garanzie, dopo lo schianto in cui ha perso la vita un uomo e sono rimaste ferite tre persone, tra cui una bambina di un anno

Fabio Rainieri (Lega Nord)
Fabio Rainieri (Lega Nord)

Più elisoccorso notturno per le zone montane di Parma e l’attivazione di un reparto pediatrico per i ricoveri d’urgenza a Borgotaro. A chiederlo, con un’interrogazione, è il consigliere regionale della Lega nord Fabio Rainieri. Il caso viene portato in Regione dall’esponente del Carroccio dopo il grave incidente avvenuto alle 5 del mattino del 30 ottobre scorso a Fraore, e che ha visto coinvolti un’ambulanza, un’automedica e un tir. Nell’incidente ha perso la vita un uomo e sono rimaste gravemente ferite altre tre persone, tra cui una bambina di un anno affetta da crisi convulsiva e che a bordo dell’automedica era diretta all’ospedale Maggiore di Parma.

“L’ospedale di Borgo Val di Taro non è dotato di un reparto di pediatria abilitato per i ricoveri d’urgenza”, sottolinea Rainieri. Che evidenzia anche come “il servizio regionale di elisoccorso notturno è stato di recente notevolmente potenziato con nuovi mezzi”. Dunque, Rainieri interroga la giunta per sapere “per quali motivi non ci sarebbero state alternative al trasporto in ambulanza della piccola paziente, se è in previsione un’effettiva maggiore disponibilità di trasporto in elisoccorso notturno per le zone montane parmensi e  – infine – se si ritenga di valutare l’attivazione di un reparto pediatrico abilitato per i ricoveri d’urgenza anche nelle ore notturne nell’ospedale Santa Maria di Borgo Val di Taro”.

(Margherita Giacchi)

Sanità e welfare