Sanità e welfare

Sanità Parma. Rainieri (Lega): nuovo polo pediatrico ancora non operativo, Giunta spieghi il perché

In primavera, ricorda il leghista, i lavori venivano dati per ultimati ma ancor la struttura non ha aperto i battenti

Fabio Rainieri (Lega Nord)
Fabio Rainieri (Lega Nord)

Il nuovo Polo pediatrico di Parma è al centro di un’interrogazione presentata da Fabio Rainieri, consigliere regionale della Lega nord. Con l’atto ispettivo l’esponente del Carroccio domanda alla Giunta quali siano i motivi “dei ritardi nella consegna dell’opera” visto che “diversi media locali” davano per “ormai imminente l’ultimazione dei lavori” già durante la scorsa primavera.

“A marzo 2017- ricorda citando le informazioni pubblicate sulla stampa- erano state completate tutte le opere interne e di urbanizzazione. Erano invece sostanzialmente ultimate le sistemazioni di aree esterne come i camminamenti, gli accessi per i veicoli e illuminazione esterna”. Ciò che mancava erano “le sistemazioni delle aree esterne necessarie a consentire l’accesso all’edificio e il collegamento alle reti cittadine”. Lavori “non di competenza dell’Ausl”, specifica Rainieri nell’atto. “Da allora- continua il leghista- non si ha alcuna notizia riguardo a qaundo sarà avviata l’attività nella struttura sanitaria”.

Per questo, oltre a domandare al governo regionale quando sarà definitivamente operativo il nuovo polo, Rainieri invita a dissipare ogni dubbio sul tipo di lavori che mancherebbero e a spiegare “se non siano di competenza dell’Ausl” e se sia il Comune di Parma a doverli ultimare.

(Andrea Perini)

Sanità e welfare