Sanità e welfare

Sanità Piacenza. Foti (Fdi-An): ospedale Fiorenzuola, chiude area critica e non apre quella subintensiva

Nell’interrogazione il capogruppo parla di “sconcerto” nel personale e chiede l’intervento della giunta

L’area critica del reparto di medicina dell’ospedale di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza) verrà chiusa. Questo senza aver provveduto ad attivare l’area subintensiva che, come da obiettivi, doveva dare all’ospedale otto nuovi posti letto entro il 2017. Sono le due considerazioni che Tommaso Foti, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, fa in premessa dell’interrogazione con cui chiede alla giunta “quali iniziative intenda assumere” per cambiare questa situazione che provoca “per tacere d’altro, grande sconcerto nel personale medico e paramedico, oltre che negli utenti”.

Nell’atto ispettivo Foti ricorda come per il “blocco A dell’ospedale, ormai da anni, risulta propagandata la realizzazione di un’area di degenza chirurgica e delle sale operatorie, oltre all’ampliamento del pronto soccorso. Un investimento- spiega nell’atto- pari a 1,9 milioni di euro che la Regione si è impegnata a coprire ma che allo stato non risulta ancora stanziato”. Da qui la seconda richiesta del capogruppo in Assemblea di Fdi-An che domanda alla Regione “se e quando sia previsto questo finanziamento”.

(Andrea Perini)

Sanità e welfare