Infrastrutture e trasporti

Strade. Bertani (M5s): “Piano vero e basta rattoppi dopo maltempo”; arrivano 3 milioni dalla giunta

L’assessore Costi ricorda al pentastellato anche i 120 milioni statali per il 2018 previsti in legge di Stabilità

Andrea Bertani (M5s)

Lo scorso febbraio la Regione ha stanziato 3 milioni di euro alle province e alla Città metropolitana di Bologna per gli interventi di manutenzione straordinaria sulla rete stradale provinciale. A queste risorse regionali si aggiungeranno quelle derivanti dagli stanziamenti dello Stato con la legge di stabilità 2018: 120 milioni per il 2018 e 300 milioni per ciascuno degli anni dal 2019 al 2023”. È la risposta dell’assessore Palma Costi al consigliere Andrea Bertani (M5s) che, in una interrogazione a risposta immediata in aula, aveva chiesto alla Regione “quali misure intenda adottare, assieme agli enti locali ed al Governo, per risolvere le gravi criticità delle strade provinciali, completamente prive di adeguate forme di manutenzione”.

“Si ricorda inoltre- rileva ancora Costi- che Anas impegna per la manutenzione straordinaria per le strade di propria competenza risorse per 30.000 euro per chilometro ogni anno. La Regione ha previsto per il 2018 lo stanziamento di 7 milioni di euro (Fondo sviluppo e coesione) a favore delle Unioni o fusioni di Comuni montani per la manutenzione straordinaria delle strade comunali montane”.

Bertani, nella replica, ha sottolineato “la necessità di programmare un piano straordinario, evitando di andare avanti con rattoppi che non risolvono il problema e che fanno tra l’altro spendere ulteriori risorse in più”. Il consigliere, infine, chiede “di convocare Anas per le criticità delle strade di sua competenza”.

(Cesare Cicognani)

Infrastrutture e trasporti