Infrastrutture e trasporti

Strade Reggio Emilia. Delmonte (Ln): Inefficace il tutor sulla provinciale 5, intervenga la Giunta

“Nel tratto di rilevazione sono presenti i bivi per Fabbrico, Rolo e Campagnola, dunque parte degli utenti della strada percorrono solo un tratto del percorso monitorato e quindi in questi casi non è possibile effettuare la rilevazione”

Inefficiente il sistema per il controllo delle velocità (tutor) sulla strada provinciale 5 che collega Novellara e Reggiolo. È Gabriele Delmonte (Ln), in un’interrogazione alla Giunta, a intervenire sul tema della sicurezza stradale in provincia di Reggio Emilia.

La strada provinciale 5, spiega il consigliere, “risulta essere uno dei tratti più pericolosi di tutta la bassa reggiana”. Dal 2013 ad oggi, rimarca il leghista, “la sola Polizia municipale ha rilevato su questo percorso 45 sinistri, con 3 morti e 36 feriti; a questi dati già allarmanti vanno aggiunti gli incidenti accertati dai Carabinieri e dalla Polizia stradale”. Circa tre mesi fa, prosegue, “è quindi stato installato un tutor, operativo, dopo le dovute verifiche, da poche settimane”. Ma, evidenzia Delmonte, “nel tratto di rilevazione sono presenti i bivi per Fabbrico, Rolo e Campagnola, dunque parte degli utenti della strada percorrono solo un tratto del percorso monitorato e quindi per questi casi non è quindi possibile effettuare la rilevazione”.

(Tutti gli atti consiliari – dalle interrogazioni alle risoluzioni, ai progetti di legge – sono disponibili on line sul sito dell’Assemblea legislativa al link: http://www.assemblea.emr.it/leggi-e-atti/oggetti-assembleari)

(Cristian Casali)

Infrastrutture e trasporti