Infrastrutture e trasporti

Trasporti. Incendi autobus Tep, Rainieri (Ln): politica ambientale più efficace

Secondo il leghista, la politica di bilancio attuata dalla società Tep sarebbe finalizzata principalmente a ricavare utili da distribuire tra i due soci proprietari pubblici (Comune e Provincia di Parma)

“Solo negli ultimi sei mesi sono quattro gli episodi di incendio di autobus della società Tep in servizio per il trasporto pubblico in provincia di Parma, di cui due negli ultimi giorni su percorsi urbani”. Lo scrive Fabio Rainieri (Lega Nord) in un’interrogazione alla Giunta regionale in cui chiede di chiarire le motivazioni di questi episodi frequenti.

Il consigliere chiede anche quali siano le iniziative adottate dalla Regione per evitare che si ripetano. “Il problema degli incendi”, fa presente il leghista, “si aggiungerebbe a quelli dell’obsolescenza e della scarsa o cattiva manutenzione degli autobus, lamentati da moltissimi utenti, specialmente studenti”.

“La società Tep come concessionaria del servizio di trasporto pubblico stradale utilizza finanziamenti pubblici distribuiti dalla Regione Emilia-Romagna,” sottolinea Rainieri, “e da diversi anni adotta una politica di distribuzione della gran parte degli utili di bilancio annuale tra i due soci proprietari pubblici, Comune di Parma e Provincia di Parma, che nell’ultimo anno si sono suddivisi 2 milioni di euro su 2,8 milioni di ricavi netti”. Una politica di bilancio, quindi, che secondo il consigliere sarebbe finalizzata principalmente a ricavare utili da distribuire tra i due soci e realizzata a scapito dei risparmi sulla manutenzione dei mezzi, con investimenti ridotti nel ricambio degli stessi. Sarebbe più opportuno, commenta Rainieri, invertire la tendenza e adottare “una politica ambientale più efficace” e “adeguata rispetto all’obiettivo di incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico locale che si vuole perseguire”.

(Francesca Mezzadri)

Infrastrutture e trasporti