Infrastrutture e trasporti

Torri (Si) su Seta: quest’anno sempre più disagi per le famiglie

Il consigliere segnala, tra i numerosi disservizi, il blocco della viabilità del 13 novembre a Castelnovo ne’ Monti quando l’autobus viaggiava senza catene a bordo

Yuri Torri (Sinistra italiana)

La Regione dovrebbe garantire agli utenti della società di trasporti pubblici, Seta, un “servizio funzionante a fronte di costi sempre più elevati per le famiglie”. In un’interrogazione alla giunta, il consigliere Yuri Torri (Sinistra italiana) segnala i “notevoli disservizi” delle linee automobilistiche locali dei territori provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza nei mesi di settembre, ottobre e novembre 2017. “Con l’inizio delle scuole abbiamo assistito ad autobus stipati, problemi di ritardi o cancellazioni, multe per mancate timbrature di abbonamenti, abbonamenti spediti a casa e mai arrivati, file lunghissime per rinnovare abbonamenti mensili, studenti lasciati a terra, problemi meccanici sui mezzi,” sono le lamentele riportate dal consigliere, e Seta sembra essersi giustificata con “difficoltà a programmare il servizio con gli orari scolastici dei diversi istituti”.

L’ultimo grave episodio risalirebbe però allo scorso 13 novembre quando, dopo l’abbondante nevicata sull’appennino reggiano, a Ponte Rosso di Castelnovo ne’ Monti sarebbe stata bloccata la viabilità per ore poiché alcuni mezzi di Seta viaggiavano senza dotazione di gomme invernali e senza catene a bordo. L’obbligo, ricorda Torri nell’atto, decorrerebbe a partire dal 15 novembre ma era già stato diramato l’allarme meteo. Per questo il consigliere chiede anche di sapere “se gli automezzi di Seta non siano tenuti ad avere sempre le catene a bordo a prescindere dalla data imposta per legge”.

(Francesca Mezzadri)

Infrastrutture e trasporti