Infrastrutture e trasporti

Treni, Rancan (Ln): no a chiusura biglietteria della stazione di Fiorenzuola

Il consigliere, paventando disagi per i passeggeri e rischio abbandono e degrado per la stazione, chiede alla Giunta regionale di intervenire su Trenitalia

Matteo Rancan (Lega Nord)

L’imminente chiusura della biglietteria della stazione ferroviaria di Fiorenzuola d’Arda, nel piacentino, è oggetto di un’interrogazione presentata in Regione da Matteo Rancan (Ln). Il consigliere, paventando disagi per i passeggeri e rischio abbandono e degrado per la stazione, chiede alla Giunta di intervenire su Trenitalia affinché la biglietteria rimanga aperta almeno al mattino e nella stazione siano installati impianti di videosorveglianza.

Inoltre, il leghista ricorda come a breve il flusso di passeggeri nella stazione ferroviaria aumenterà in forza del completamento del polo riabilitativo dell’ospedale locale. Da qui la richiesta all’esecutivo regionale “di provvedere all’eliminazione delle barriere architettoniche presenti nella stazione”.

(Luca Govoni)

Infrastrutture e trasporti