Area: Valli Taro e Ceno

23 dicembre 2015

In una risoluzione presentata all’Assemblea legislativa, i consiglieri Bertani (1^ firmatario), Sassi, Sensoli, Gibertoni, sottolineano il fatto che i produttori temono “la linea d’azione suggerita dalla Commissione europea, lungi dal portare ad una maggiore semplificazione delle norme, avrebbe come unica e deleteria conseguenza la liberalizzazione dell’utilizzo dei vitigni”

22 dicembre 2015

In una interrogazione alla Giunta, il consigliere parla di “decisione presa senza una seria ricognizione delle esigenze del territorio”

16 dicembre 2015

La ricerca è stata realizzata da Bruna Zani, Cinzia Albanesi e Martina Stefanelli del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna: “I ragazzi vogliono un ascolto non intrusivo, non giudicante, in base alle loro esigenze, vogliono adulti che si mettano a disposizione ‘a richiesta’”

2 dicembre 2015

La presidente della commissione Parità e diritti Mori: “Facciamoci carico come Regione di coinvolgere altri soggetti istituzionali”; Delmonte (Ln): “Abbiamo già presentato una risoluzione, ora proporremo anche un emendamento al bilancio”

1 dicembre 2015

Risoluzione all’Assemblea legislativa in seguito all’annuncio della Commissione Ue di voler liberalizzare la produzione di vini: “In Emilia vengono prodotti più di un milione di ettolitri di Lambrusco per un valore di oltre 500 milioni di euro all’anno: con 400 milioni di bottiglie all’anno, risulta il vino italiano più esportato nel mondo”

26 novembre 2015

In una interrogazione alla Giunta, il consigliere sottolinea come si tratti di “un servizio apprezzato dalla popolazione”, nonché “una delle ragioni che consente alla stessa di potere continuare a vivere in montagna”

23 novembre 2015

Risoluzione all’Assemblea legislativa: “È in atto il tentativo, da parte della Commissione europea agricoltura e sviluppo rurale, di rivedere il vigente regolamento che tutela i vini Dop e Igp: vini come Lambrusco, Vermentino e Sangiovese, per citarne solo alcuni, potranno essere prodotti anche in altri paesi dell’Unione europea”

20 novembre 2015

Il consigliere aveva presentato una interpellanza sull’emergenza che ha colpito il territorio piacentino e quello parmense in seguito all’alluvione nella notte tra il 13 e 14 settembre scorsi

19 novembre 2015

Il consigliere solleva il caso del programma “Po, fiume d’Europa”: il Progetto “Valle del Po” siglato nel 2005 e finanziato con 180 milioni di euro non risulta attivato