COMUNICATO
Ambiente e territorio

Ambiente. Piccinini (M5s): “Usare modalità incruente per contenere lo scoiattolo grigio”

Lo chiede alla Regione in un’interrogazione su questa specie animale invasiva: “Annullare il potenziale riproduttivo sterilizzandoli”

La Giunta valuti modalità incruente per sterilizzare ed eradicare lo scoiattolo grigio. Lo chiede, in un’interrogazione, la capogruppo del Movimento 5 stelle, Silvia Piccinini.

Nell’atto ispettivo, la consigliera chiede se la Regione voglia valutare, “in via sperimentale, modalità incruente per annullare il potenziale riproduttivo degli esemplari catturati, senza sopprimerli ma procedendo alla loro sterilizzazione, e se intenda sostenere la richiesta al governo avanzata da associazioni ambientaliste e animaliste, quali la LAV, per finanziare i progetti di ricerca per lo sviluppo dei farmaci utilizzabili per la sterilizzazione di questa specie alloctona invasiva, così come di altre, che recano danni ingenti agli ecosistemi e alle attività antropiche”. Infine, Piccinini ritiene che la Giunta debba sensibilizzare “gli Enti locali alla definizione di protocolli, a seguito di confronti con le associazioni ambientaliste e animaliste, per la diffusione di metodi incruenti nelle attività di eradicazione delle diverse specie alloctone invasive”.

Gli esemplari di questa specie, come indicato da uno studio di Ispra, hanno effetti negativi sugli ecosistemi colonizzati. La consigliera conclude affermando che “desta perplessità la soluzione definita dalla delibera rispetto agli animali catturati (che si ritiene siano, comunque, un numero esiguo), prevedendo l’eutanasia in loco”. Da qui, l’atto ispettivo per chiedere la sterilizzazione in modo incruento.

(Gianfranco Salvatori)

Ambiente e territorio