COMUNICATO
Sanità e welfare

Coronavirus. Piacenza, Rancan (Lega): gestione sanitaria insufficiente. Donini: Ausl ha agito bene

Il responsabile regionale della Sanità ha difeso l’operato delle strutture sanitarie nella città emiliana. Affermazioni che non hanno convinto il leghista, per il quale le istituzioni si sarebbero dimenticate dell’area piacentina

“L’Ausl di Piacenza ha operato fin dalla prima fase di diffusione del Covid-19 attivando tutti gli atti che andavano fatti per contenere il coronavirus”. Raffaele Donini, assessore regionale alla Sanità, risponde così a Matteo Rancan (Lega) nelk corso del question time discusso in Aula in cui il consigliere chiedeva “cosa non ha funzionato nella gestione del Covid-19 a Piacenza, visto l’alto numero, assoluto e percentuale, di decessi”.

La risposta dell’assessore Donini vine giudicata insoddisfacente dal leghista: “nella prima fase dell’emergenza coronavirus a Piacenza non sarebbero stati effettuati i tamponi a possibili malati e al personale sanitario”. Rancan conclude con un monito alla Giunta: “non scordatevi più di Piacenza”.

(Luca Molinari).

Sanità e welfare