COMUNICATO
Imprese lavoro e turismo

Imprese. L’Assemblea approva le misure a sostegno di agricoltura e infrastrutture: stanziati 12milioni

Proficuo confronto fra le forze politiche su un provvedimento che riguarda in primo luogo il settore agricolo, l’aeroporto di Forlì e l’autodromo di Imola. Fra gli ordini del giorno approvati, quello che chiede di sostenere le manifestazioni carnevalesche della regione

Disco verde dell’Assemblea legislativa al pacchetto di provvedimenti a sostegno delle imprese (in primo luogo quelle agricole) messe in crisi dalla pandemia, a favore di infrastrutture quali l’Aeroporto di Forlì e l’Autodromo di Imola, per garantire la collaborazione con la Rai per realizzare un film su Dante Alighieri. Un intervento che ammonta a oltre 12 milioni. L’Assemblea ha anche approvato gli emendamenti proposti dalla Giunta, in primo luogo la proroga delle concessioni per il servizio idrico integrato.

Marco Mastacchi (Rete Civica) ha criticato alcuni aspetti dei provvedimenti relativi al settore agricolo (“Usare il de minimis non va bene, è un meccanismo di per se complicato che va modificato”) e ha chiesto al livello politico di snellire le procedure nel settore.

“C’è la necessità per il nostro Paese di aumentare la produzione di energia da fotovoltaico come richiesto dalle normative europee: per non consumare nuovo suolo dobbiamo individuare nuovi spazi dove installare gli impianti”, spiega Emiliano Occhi (Lega) riferendosi a uno degli emendamenti presentanti dalla Giunta.

Igor Taruffi (Emilia-Romagna Coraggiosa) parla di “un provvedimento che si innesta fra i diversi interventi che la Regione Emilia-Romagna sta attuando per sostenere il sistema economico colpito dalla crisi collegata al Covid”. Ribadisce poi, citando l’emendamento che lo vede primo firmatario, l’importanza di valorizzare le forme pubbliche di gestione dei servizi sociali e sociosanitari, ambito che ha particolarmente risentito delle conseguenze correlate alla pandemia.

Giulia Pigoni (lista Bonaccini) spiega che “la Regione Emilia-Romagna è stata in grado di affrontare l’emergenza sanitaria non focalizzandosi solamente sugli aspetti prioritari della cura delle persone e della prevenzione al contagio, ma analizzando tutte le innumerevoli ricadute che la pandemia ha avuto a livello sociale ed economico, un’attenzione che si è tradotta in modo concreto in diversi provvedimenti a sostegno di tutte le realtà economiche regionali e che ovviamente non deve cessare”.

Duro Marco Lisei (Fdi): “Saremo meno indulgenti di alcuni colleghi della minoranza, prendiamo atto delle scelte del provvedimento che si è trasformato in un ‘decreto omnibus’: siamo però solo all’inizio dei provvedimenti della Giunta, sentiamo parlare di altri provvedimenti per i ristori, ma dopo due anni di crisi non possiamo che confermare che questa Giunta oltre gli interventi spot non sa andare e la conferma viene dalle audizioni dei rappresentanti delle categorie produttive, che ci dicono ogni volta ‘bene i ristori che ci date, ma serve ben altro’. E’ ora di intervenire con un provvedimento legislativo importante, questa poteva essere l’occasione”. In merito ai fondi stanziati per l’autodromo di Imola, l’esponente di Fdi ha preteso maggiore attenzione alla trasparenza del Consorzio che gestisce l’autodromo.

Il relatore di maggioranza Massimo Bulbi (Pd) conferma l’impegno della Regione Emilia-Romagna nei confronti del sistema economico regionale, con particolare attenzione alla sicurezza sul lavoro. Ribadisce poi che in regione le risorse disponibili vengono utilizzate per intero.

Il relatore di minoranza Massimiliano Pompignoli (Lega) ribadisce la necessità di consentire alle aziende che partecipano ai bandi di poter ricevere effettivamente queste risorse, operando una necessaria semplificazione delle procedure. Spiega poi che questi fondi devono arrivare a soggetti che ne hanno davvero bisogno, mentre Daniele Marchetti (Lega) sottolinea la bontà degli interventi a sostegno dell’Autodromo di Imola.

Francesca Marchetti (Pd), in merito all’Autodromo di Imola, ripercorre quello che è stato l’impegno del presidente Bonaccini e del suo esecutivo per riportare la formula uno nel circuito romagnolo.

Marcella Zappaterra e Manuela Rontini del Partito democratico ribadiscono la necessità di ricercare risorse aggiuntive per incentivare le rievocazioni storiche. Sulla stessa linea Fabio Bergamini (Lega), che sottolinea, in particolare, il ruolo internazionale del carnevale di Cento. Sempre dalle fila del Carroccio è arrivato il commento di Matteo Rancan (Lega) che ha sottolineato l’importanza di sostenere realmente il sistema delle imprese e il mondo del lavoro colpito dall’emergenza Coronavirus.

Apprezzamento per il provvedimento anche da Silvia Piccinini (Movimento 5 Stelle), che però ha criticato la scelta della Giunta di inserire in corso d’opera svariati emendamenti.

Dal canto suo Luca Sabattini (Pd) ha ricordato il dramma dei morti sul lavoro, chiedendo interventi netti e chiari a tutela della salute dei cittadini.

Sono cinque gli ordini del giorno bipartisan collegati al provvedimento approvati dall’Assemblea, che vanno dalla previsione di ulteriori aiuti al sistema produttivo, compreso il settore del turismo, alla richiesta di un impegno dell’esecutivo per diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro, alla sollecitazione ad attivare bandi collegati alle manifestazioni carnevalesche della regione. Via libera, infine, anche a svariati emendamenti.

(Luca Molinari e Cristian Casali)

Imprese lavoro e turismo