Ambiente e territorio

Cimitero delle navi a Ravenna, Bertani (M5s): Rimuovere immediatamente relitti alla Pialassa

L’assessora Gazzolo ha riferito che è già attivo un intervento di Arpae a supporto della capitaneria e che si sta valutando di interpellare i ministeri competenti per risolvere definitivamente il problema

Andrea Bertani (M5s)

Con un’interrogazione a risposta in aula Andrea Bertani dei Cinquestelle chiede al governo regionale di “chiarire le responsabilità sul disastro ambientale conseguente all’affondamento del cargo Berkan B, relitto abbandonato da più di dieci anni alla Pialassa dei Piomboni, nella laguna di Punta Marina nel comune di Ravenna (sito che comprende anche zone sottoposte a vincolo paesaggistico)”. Il consigliere ha parlato di “immobilismo inaccettabile” e chiede “l’intervento immediato da parte dell’assessorato regionale”. Il pentastellato rileva inoltre che “a poche centinaia di metri sono presenti, da anni, altri tre cargo, oltre a un altro relitto ormai quasi totalmente affondato”. Occorre, ha concluso, “rimuovere subito questi resti”.

La risposta è arrivata dall’assessora alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali, Paola Gazzolo: “In queste ore Arpae, a supporto della capitaneria di porto, sta intervenendo in loco per le operazioni necessarie al campionamento del relitto”. A valle di questa attività, ha concluso, “valuteremo anche la necessità di attivarci con i ministeri competenti per sollecitare una soluzione complessiva per un territorio che merita grande attenzione dal punto di vista ambientale e naturalistico”.

(Cristian Casali)

Ambiente e territorio