Infrastrutture e trasporti

Appennino Bologna. Infrastrutture La Quercia-Badia Nuova, Lisei (Fdi): lavori al palo per mancata autorizzazione Regione

“Serve un termine certo, nonostante l’emergenza coronavirus, in quanto sono bloccati cantieri da 25milioni di euro a Castiglione dei Pepoli e San Benedetto Val di Sambro”

Marco Lisei (Fdi)

Serve un termine certo per il rilascio dell’autorizzazione da parte della Regione, ancora mancante, al fine di avviare i lavori per la realizzazione di infrastrutture nella tratta La Quercia-Badia Nuova, nei comuni di Castiglione dei Pepoli e di San Benedetto Val di Sambro, nell’Appennino bolognese. Lo chiede alla Giunta Marco Lisei (Fdi), che, con un’interrogazione, porta l’attenzione su “opere di fondamentale importanza per lo sviluppo e la tutela di questi territori in provincia di Bologna, la cui realizzazione doveva essere preliminare all’avvio dei lavori di costruzione della Variante di valico, ma che ancora oggi, a quattro anni dall’inaugurazione, non sono state realizzate”.

I comuni interessati, si legge nell’atto, da anni sollecitano la Regione e il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti affinché si possano aprire i cantieri. I progetti esecutivi sarebbero stati inviati alla Regione con una nota della società Autostrade per l’Italia nel 2018 ma risulterebbero ancora in attesa del rilascio dell’autorizzazione da parte dell’amministrazione regionale. “La mancanza di questa autorizzazione- spiega Lisei- non consente al Ministero di procedere con l’approvazione e l’avvio delle procedure per l’affidamento dei lavori, bloccando, così, opere importanti per un valore di oltre 25milioni di euro.”

Per questo l’esponente di Fdi chiede all’esecutiov regionale “se ritenga corretto fare attendere oltre un anno e mezzo i Comuni per un parere tecnico, per altro a valle di un procedimento di Conferenza di Servizi che ha visto la Regione stessa presente e nel corso del quale aveva già espresso parere favorevole”. Chiede, inoltre, un termine certo per il rilascio dell’autorizzazione, a prescindere dall’attuale emergenza legata alla diffusione del coronavirus.

(Giulia Paltrinieri)

 

 

Infrastrutture e trasporti