Sanità e welfare

Cento. Pettazzoni (Ln): Bonificare gli escrementi di piccioni vicino all’ospedale

Il consigliere sottolinea i “rischi per la salute dei cittadini” specialmente per “i soggetti già in condizione di fragilità” nelle aree vicine all’ospedale

“Molti cittadini avrebbero segnalato la presenza di grandi quantità di escrementi di piccione nella zona dell’ospedale SS.Annunziata di Cento e a ridosso della struttura. Sarebbe opportuno che la giunta prenda provvedimenti”. Lo chiede Marco Pettazzoni (Lega Nord) in un’interrogazione dove sottolinea i “rischi per la salute dei cittadini” specialmente per “i pazienti immunodepressi e per tutti i soggetti già in condizione di fragilità” nelle aree vicine all’ospedale.
Secondo il leghista la situazione non sarebbe nuova a livello locale ma i provvedimenti presi fino ad ora “non sembrano essere efficaci”. “Dal punto di vista del decoro urbano la situazione è da ritenersi inaccettabile, mentre dal punto di vista del rischio sanitario la preoccupazione è alta” insiste Pettazzoni che chiede di evitare che si ripetano anche in futuro simili casi.

Visto che “esistono diverse pratiche per il contenimento dei piccioni, per ridurre la loro proliferazione e anche per allontanarli da aree specifiche” Pettazzoni domanda quindi se l’intento della Regione sia quello di “bonificare le aree in questione e attivarsi – anche in accordo con l’Asl di Ferrara – per ripulire e successivamente impedire che tali cumuli di deiezioni possano riformarsi”.

(Francesca Mezzadri)

Sanità e welfare