COMUNICATO
Ambiente e territorio

Ambiente Bologna. Europa Verde: “Realizzare studio sull’impatto acustico dei voli al Marconi”

Presentata un’interrogazione in cui si chiede quando verrà programmato l’incontro della giunta, con la commissione aeroportuale, l’Ausl, la Città Metropolitana e il Comitato per la compatibilità dell’aeroporto

Europa Verde chiede chiarimenti in merito alle tempistiche di realizzazione dei nuovi studi sull’impatto acustico dell’aeroporto Marconi sulla città di Bologna e al rinnovo dell’accordo tra Ryanair e lo scalo bolognese. Con un’interrogazione, Europa Verde sottolinea la necessità di dare al più presto risposte “in ragione del crescente disagio accusato dai residenti nell’area interessata dai sorvoli”.

“La giunta regionale -hanno ricordato gli ecologisti- aveva programmato un incontro con la Commissione aeroportuale, l’Ausl, la Città Metropolitana di Bologna e il Comitato per la compatibilità aeroporto per valutare lo stato dell’arte e l’adozione di misure di mitigazione dell’impatto acustico dell’aeroporto. A che punto è l’organizzazione dell’incontro?”.

Europa Verde chiede inoltre se “l’accordo in essere tra l’aeroporto Marconi e Ryanair prevede l’esborso di incentivi economici alla compagnia aerea per le rotte e per i singoli passeggeri in arrivo su Bologna e, in caso affermativo, a quanto ammontano. Quali sono le condizioni economiche poste da Ryanair per non tagliare rotte su Bologna nella trattativa che, stando alle parole del country manager Italia Mauro Bolla, è in corso con l’aeroporto Marconi per il rinnovo dell’accordo della compagnia aerea con lo scalo bolognese?”.

(Lucia Paci)

 

La comunicazione istituzionale del Servizio informazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna dal 21 luglio 2022 è soggetta alle disposizioni in materia di par condicio

Ambiente e territorio