COMUNICATO
Ambiente e territorio

Ambiente Forlì. Lega: mettere in sicurezza l’ex Centrale Avicola Romagnola

Il Carroccio chiede interventi risolutivi per ristabilire la vivibilità della zona

Recuperare, valorizzare e mettere in sicurezza l’area classificata ‘ex Centrale Avicola Romagnola’ di Forlì.

A chiederlo, in un’interrogazione, è la Lega che ricorda come “ad oggi lo stabile versa in uno stato di totale abbandono e, nonostante la potenzialità strategica che rivestirebbe per lo sviluppo della città di Forlì, dalla Regione non vi sono ancora prospettive concrete di una sua valorizzazione e recupero. La totale assenza di progettualità non fa altro che incentivare fenomeni di bivacco, micro criminalità e situazioni di insicurezza senza considerare il fatto che, in assenza di una strategia di recupero, il valore dell’intero comparto non può far altro che diminuire e sarebbe importante avviare quanto prima indagini preliminari di rilevazione di eventuali criticità che vadano poi risolte nell’ambito della caratterizzazione dell’intero
complesso”.

Da qui l’atto ispettivo per sapere dall’esecutivo regionale “se è sua intenzione porre in essere azioni di recupero, valorizzazione e messa in sicurezza dell’area classificata ‘ex Centrale Avicola Romagnola’ di Forlì, al fine di scongiurare situazioni di degrado e insicurezza e promuovere il soddisfacimento di interessi ed esigenze della collettività forlivese”.

(Luca Molinari)

La comunicazione istituzionale del Servizio informazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna dal 21 luglio 2022 è soggetta alle disposizioni in materia di par condicio

Ambiente e territorio