COMUNICATO
Imprese lavoro e turismo

Commercio. Barcaiuolo (Fdi): posticipare saldi estivi ad agosto

“Vendite promozionali solo per 60 giorni, anno devastante a causa del coronavirus”

Posticipare i saldi estivi al primo agosto e limitarne la durata a trenta giorni anziché sessanta. Lo chiede Michele Barcaiuolo di Fratelli d’Italia, che sollecita la Regione a istituire un tavolo di confronto con tutte le associazioni di categoria per definire le modalità e il periodo di erogazione delle vendite promozionali e dei saldi.

“Il mondo del commercio è disorientato, le chiusure dovute all’emergenza sanitaria e la concorrenza ancora più stringente dei grandi gruppi delle vendite online stanno mettendo ulteriormente in crisi un comparto che già non navigava in buone acque”, rimarca il consigliere.

I negozianti, inoltre, saranno costretti a predisporre spese straordinarie per poter garantire gli adeguati livelli di sanificazione degli ambienti e per l’acquisto dei dispositivi di sicurezza”. Per questo il consigliere appoggia la proposta delle associazioni di categoria di spostare l’avvio dei saldi estivi in un anno “devastante” per il settore dell’abbigliamento.

(Giulia Paltrinieri)

Imprese lavoro e turismo