COMUNICATO
Imprese lavoro e turismo

Commercio. Presentato in commissione Economia il progetto di legge per contributi alle edicole

Illustrazione dell’assessore Calvano. Il bonus regionale, che andrà a integrarsi a quello nazionale, sarà di 500mila euro fino a un massimo di mille euro per ogni edicola

Il progetto di legge sui contributi alle edicole arriva in commissione Politiche economiche, presieduta da Manuela Rontini. L’illustrazione, dell’assessore Paolo Calvano, parte dalla volontà della Giunta “di dare sostegno economico straordinario alle edicole della regione. Sono oltre un migliaio e svolgono da sempre ruolo importante di presidio del territorio e sono un servizio capillarmente diffuso sia nei centri più importanti sia nelle realtà più piccole. Svolgono un ruolo fondamentale come accesso all’informazione e hanno avuto un ruolo importante anche durante la fase dell’emergenza, perché il servizio non è mai venuto meno, ricorrendo anche a disagi e rischi”.

“Abbiamo predisposto un contributo di 500 mila euro – spiega l’esponente di giunta -, già in fase di predisposizione del bilancio, poi siamo arrivati a questo progetto di legge perché è necessario uno strumento legislativo. Il limite massimo del contributo sarà di mille euro e l’ammontare del contributo sarà legato al numero di esercenti che ne fanno richiesta”. Soprattutto, si punta alla semplificazione, “aspetto fondamentale su cui stiamo puntando anche nella stesura del patto per il lavoro e per il clima”. Il governo ha messo in campo il bonus edicole per il quale ci si potrà registrare fino alla fine di ottobre. Quello regionale diventa integrativo del contributo governativo, “dunque – sottolinea Calvano – abbiamo semplificato sia le modalità con cui chiedere il contributo sia l’istruttoria, perché chi riceverà il contributo regionale sarà lo stesso che riceverà quello governativo, eliminando la doppia procedura”.

(Margherita Giacchi)

Imprese lavoro e turismo