COMUNICATO
Assemblea

+++ Cultura. Assemblea e Rai Scuola lanciano sei puntate sul maestro Manzi, che insegnò l’italiano agli italiani/ invito +++

Lunedì 9 settembre la presidente Saliera, il dirigente Rai Noferi e il dg Draghetti presentano il ciclo- in onda su Rai Scuola dal 16 settembre- girato nel centro/archivio Alberto Manzi ospitato nel parlamento regionale e dedicato al conduttore di “Non è mai troppo tardi”

Chi non ha mai sentito parlare di Non è mai troppo tardi che andò in onda in Rai dal 1960 al 1968 per insegnare a leggere e a scrivere a chi era analfabeta? E quel signore garbato e gentile che disegnava alla lavagna? Alberto Manzi è entrato nella storia italiana grazie a quella trasmissione televisiva ed è stato una delle figure preminenti in ambito educativo.

Alberto Manzi. L’attualità di un maestro è un ciclo di sei trasmissioni che Rai Cultura e Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna hanno co-prodotto per riproporre alle scuole italiane l’approccio pedagogico e didattico del maestro.

Le puntate sono state girate da poche settimane nel centro di documentazione e archivio intitolato a Manzi e ospitato dal 2007 in Assemblea, grazie a un’intesa che coinvolge anche il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, il dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Università di Bologna e la stessa Rai.

Per presentare le trasmissioni, a giorni in onda su Rai Scuola (canale 146 del digitale terrestre) è convocata una conferenza stampa per lunedì 9 settembre alle 11 nella sala stampa dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna (viale Aldo Moro 50, Bologna, piano ammezzato).

Partecipano:

Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa;

Gianfranco Noferi, vicedirettore Rai cultura e responsabile Rai Scuola;

Leonardo Draghetti, direttore generale dell’Assemblea legislativa;

Alessandra Falconi, responsabile del Centro Alberto Manzi e conduttrice delle trasmissioni.

La stampa è invitata.

Assemblea