COMUNICATO
Imprese lavoro e turismo

Energia. Tagliaferri (Fdi): fondo regionale per contrastare il “caro bollette”

“Nel rapporto della Cgia di Mestre del 15/01/2022 sui nuovi costi energetici che le imprese italiane dovranno sostenere nel 2022 è allarmante la differenza tra il 2019 (35.927 milioni) e il 2022 (71.812 milioni)”

Istituire un fondo anti-crisi integrativo regionale rispetto ai ristori nazionali, per sostenere le piccole e medie imprese maggiormente colpite dalle conseguenze generate dal rincaro delle bollette di energia e gas.

A chiederlo, in un’interrogazione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda come “i consistenti rincari delle bollette di elettricità e gas avranno un impatto pesante su famiglie, enti locali e imprese soprattutto nei settori della metallurgia, del trasporto e logistica, della chimica, del commercio nonché di servizi come cinema, teatri, discoteche, lavanderie, parrucchieri, estetiste, alimentari (pastifici, prosciuttifici, panifici, molini, etc.), alberghi, bar e ristoranti”.

(Luca Molinari)

Imprese lavoro e turismo