COMUNICATO
Imprese lavoro e turismo

Imprese. Pd: Street Tutor per contrastare gli assembramenti

Una risoluzione a prima firma della consigliera Katia Tarasconi invita a stanziare risorse che permettano ai negozianti di assumere le figure professionali necessarie a una corretta gestione di file e clienti in ottemperanza alle norme antiCoronavirus

La Regione sostenga economicamente in gestori di pubblici esercizi per l’impiego di “Referenti per la Sicurezza – Street Tutor” al fine di contrastare la diffusione del Coronavirus.

A chiederlo è una risoluzione del Pd a prima firma della consigliera Katia Tarasconi.

“Gli “Street Tutor” sono figure professionali previste da una legge regionale del 2003 e iscritte in appositi elenchi pubblici, la cui adozione pare la soluzione ottimane per evitare assembramenti e comportamenti potenzialmente pericolosi in merito alla gestione della pandemia da Covid-19.

Per operare sul suolo pubblico adiacente i locali, i “Referente per la Sicurezza – Street Tutor” già iscritti nell’apposito registro della Prefettura, dovranno richiedere un’apposita autorizzazione al Comune e superare un corso di formazione teso a fornire loro gli strumenti e indicare i limiti di un lavoro fuori dal suolo privato. Il loro lavoro si raccorderà, necessariamente, a quello delle Forze di Polizia e della Polizia Locale, a cui gli Street Tutor faranno costante riferimento rispetto alle situazioni più complesse.

“Spetta ai gestori di locali e agli organizzatori di eventi l’impiego di tali figure quando le ritengano necessarie per l’ordinata e civile convivenza e regolare fruizione dei propri servizi, anche su richiesta dell’Ente locale competente al rilascio dell’autorizzazione”, si legge nella risoluzione che impegna la Giunta “ad attivarsi quanto prima per l’adozione di una direttiva che ne permetta l’utilizzazione e stanziando risorse che consentano agli esercenti di pubblici esercizi di attivare detti servizi”.

Pima firmataria Katia Tarasconi. Altri firmatari: Marilena Pillati, Stefano Caliandro, Marco Fabbri, Palma Costi, Lia Montalti, Manuela Rontini e Marcella Zappaterra.

(Luca Molinari)

Imprese lavoro e turismo