COMUNICATO
Sanità e welfare

Sanità. Gibertoni (Misto): più aree verdi vicino agli ospedali

“Il verde urbano è segno di buona cura e civiltà e aiuta il benessere psicofisico delle persone” spiega la consigliera che chiede se vi siano progetti in corso

Creare o riqualificare gli spazi verdi intorno agli ospedali regionali, per migliorare la qualità della degenza dei pazienti e della quotidianità delle famiglie e del personale che vi opera. È la richiesta che Giulia Gibertoni (Misto) rivolge alla Giunta perché si attivi secondo “i principi chiave moderni e innovativi quali il comfort fisico ed emozionale e la sostenibilità ambientale degli edifici”.

“Sul territorio regionale sono presenti molte aree ospedaliere fortemente degradate e insicure” spiega la consigliera. Al contrario, “gli ospedali con spazi verdi adeguati sono segno di buona cura e civiltà, poiché aiutano il benessere psicofisico delle persone”, prosegue Giulia Gibertoni, aggiungendo che “il verde urbano può favorire la convalescenza dei degenti, sia per la presenza di essenze aromatiche e balsamiche, sia per l’effetto di mitigazione del microclima, sia anche per l’effetto psicologico prodotto dalla vista riposante di un’area verde ben curata”, così come dimostrato dalle “diverse buone pratiche internazionali, europee e nazionali e dagli studi sanitari”.

La capogruppo, quindi, chiede “se vi siano progetti in corso per la creazione o riqualificazione delle aree verdi ospedaliere” e invita la Giunta a impegnarsi in tal senso.

(Francesca Mezzadri)

Sanità e welfare