COMUNICATO
Sanità e welfare

Sanità Piacenza. Tagliaferri (Fdi): “la Regione intervenga per far riprendere le terapie acquatiche ai disabili”

Il consigliere piacentino fa seguire un’interrogazione a un appello stampa fatto nei giorni scorsi per sbloccare la situazione di un gruppo di disabili che risultano ancora impediti nello svolgimento delle terapie acquatiche

“Far riprendere quanto prima le terapie acquatiche a un gruppo di disabili piacentini nel pieno rispetto della normativa vigente anti Covid”.

Lo chiede Giancarlo Tagliaferri (Fratelli d’Italia) in un’interrogazione rivolta alla Giunta regionale e che segue uno specifico appello stampa che lo stesso esponente di Fratelli d’Italia aveva rivolto a tutto il mondo politico-istituzionale nei giorni scorsi.

“Una situazione oggettivamente difficile- commenta Tagliaferri- perché da oltre un anno un gruppo di adulti con vari livelli di disabilità non ha più la possibilità di usufruire delle sedute di idrokinesiterapia in convenzione con l’Ausl competente, mentre i corsi individuali a pagamento sono consentiti e avvengono in totale regolarità”.

In via generale, infine, il consigliere piacentino vuole capire chi sia il responsabile “tra Ausl di Piacenza e Assessorato regionale, di questa palese discriminazione, dal momento che il centro medico e termale al centro della vicenda è disponibile al rinnovo della convenzione”.

(Luca Boccaletti)

Sanità e welfare