COMUNICATO
Sanità e welfare

Sanità Reggio. Torri (Si): Riattivare al più presto il reparto di degenza breve del Sant’Anna

Il consigliere di Sinistra italiana, nella sua interrogazione, ha chiesto alla giunta di affrontare anche il problema della carenza di professionisti

La Regione intervenga per riattivare in tempi brevi il reparto di degenza breve dell’Ospedale Sant’Anna di Castelnovo Monti. Lo chiede Yuri Torri di Sinistra italiana che sollecita la giunta anche ad affrontare il problema più generale della carenza di professionisti, così che questa non pregiudichi “l’equa distribuzione dei servizi” anche nelle zone periferiche e montane.

“Da alcune settimane- spiega il consigliere Si- il reparto è chiuso e la riapertura è stata rinviata a data da destinarsi. Il rinvio in questione ha destato preoccupazione in primo luogo per la distribuzione dei servizi nell’area appenninica reggiana e poi per le difficoltà nel reperire specialisti, nel caso specifico anestesisti, che caratterizza l’intero territorio”.

Torri riferisce che, da parte dell’Ausl reggiana non sarebbero ancora state fornite particolari informazioni riguardo a tempi e modalità di riapertura del reparto, mentre il Comune di Castelnovo Monti ha detto di essersi attivato e di avere in programma tavoli di confronto. “È preoccupante la mancanza di informazioni riguardo l’organizzazione e l’erogazione di tale servizio all’interno di un presidio ospedaliero così importante per il territorio appenninico reggiano e la conseguente mancanza di certezze per un altro servizio in un ospedale che ha visto di recente la chiusura del punto nascite”.

(Giulia Paltrinieri)

Sanità e welfare