COMUNICATO
Sanità e welfare

Sanità. Tagliaferri (Fdi): fondi e formazione per l’assistenza domiciliare

Un’interrogazione chiede interventi precisi e risolutivi

La Regioni potenzi le risorse per l’assistenza domiciliare e i relativi corsi di formazione per il personale addetto.

A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che chiede alla Giunta “se intenda assumere ogni iniziativa di competenza per favorire e intensificare l’organizzazione di corsi di formazione per operatori sanitari adeguati a prestare specifica assistenza domiciliare integrata a beneficio di minori con disabilità, anche gravi e gravissime”.

Tagliaferri chiede anche “se la Regione intenda attivarsi per adeguare le risorse da destinare all’assistenza domiciliare integrata e, consequenzialmente, i budget destinati agli enti interessati, con peculiare riguardo all’assistenza domiciliare da prestare a favore di minori con disabilità e se intenda predisporre percorsi di formazione specialistica per gli operatori socio-sanitari (O.S.S.), al fine di pianificare un inserimento dei medesimi all’interno del percorso di assistenza domiciliare integrata, nel rispetto dell’Accordo del 16 gennaio 2003 (Accordo tra il Ministro della salute, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano per la disciplina della formazione complementare in assistenza sanitaria della figura professionale dell’operatore socio-sanitario come previsto dalle apposite leggi in materia)”.

(Luca Molinari)

Sanità e welfare