COMUNICATO
Infrastrutture e trasporti

Strade Parma. Rainieri (Lega): “Su provinciale Fidenza-Soragna servono un semaforo e una rotonda”

Interrogazione alla Giunta sulla pericolosità della strada che attraversa la frazione Chiusa Ferranda, dove “da anni non si eseguono i lavori per la sicurezza a causa della mancanza di fondi”

Quella strada è pericolosa e da anni non si eseguono opere per la sicurezza. La Regione intervenga “per supportare l’ipotesi progettuale degli impianti semaforici e della rotonda a Chiusa Ferranda affinché le amministrazioni provinciale di Parma e quella comunale di Fidenza possano far eseguire al più presto i relativi lavori”.

Lo scrive il consigliere Fabio Rainieri (Lega) in un’interrogazione alla Giunta (firmata anche da Emiliano Occhi) alla quale chiede se “ci sono anche motivi diversi dalla carenza di fondi per cui da tanti anni si parla di opere per la messa in sicurezza di tale arteria stradale ma non vengono realizzate le ipotesi progettuali dirette a raggiungere tale finalità”.

La strada provinciale (Sp) 12 di Parma, nel tratto Fidenza-Soragna e in particolare a Chiusa Ferranda è pericolosa perché “presenta numerose curve e una carreggiata ristretta e viene percorsa da un alto numero di automezzi, anche pesanti, spesso a velocità molto sostenuta”. Gli incidenti sono frequenti e alcuni risultano mortali. La Provincia di Parma e il Comune di Fidenza da anni sono a conoscenza ma non è mai stato fatto un intervento per limitare il rischio di incidenti. Da anni si parla di installare un doppio semaforo e di realizzare una rotonda, ma, secondo la Provincia, sono mancati i fondi. Infine, ricorda Rainieri ai primi Anni 2000 ci fu l’ipotesi di far iniziare la tangenziale di Soragna da Chiusa Ferranda, togliendo il traffico pesante dall’abitato della frazione. Un’ipotesi rimasta senza esito.

(Gianfranco Salvatori)

Infrastrutture e trasporti