COMUNICATO
Infrastrutture e trasporti

Strade Reggio. Provinciale 15, Delmonte (Lega): serve riapertura totale a Ventasso, giunta intervenga

Un’interrogazione mette sotto la lente d’ingrandimento la situazione del tratto stradale riaperto nel 2018 e ancora oggi aperto a senso unico alternato

La situazione della provinciale 15 nel tratto del comune di Ventasso (Reggio Emilia) in direzione di Miscoso è al centro di un’interrogazione alla giunta presentata da Gabriele Delmonte. Il consigliere della Lega nord ha chiesto infatti all’esecutivo “come intende attivarsi ed entro quali tempi si presume una riapertura completa, anche ai mezzi pesanti sopra le 18 tonnellate, della strada”.

La strada infatti è stata riaperta al traffico con senso unico alternato, limite dei 30 chilometri orari e veicoli non superiori a 18 tonnellate, il 30 gennaio 2018. Situazione presente ancora oggi. Queste, spiega il leghista, “costringe gli autoarticolati e autotreni pesanti a variare di diversi chilometri il proprio tragitto”.

Non solo: un’altra criticità della zona, continua l’esponente del Carroccio, è rappresentata dalla strada comunale lunga circa quattro chilometri che, partendo dalla provinciale 15 raggiunge l’abitato di Succiso Nuovo. “Nel tratto infatti il manto stradale è pesantemente danneggiato e ricco di vere e proprie buche che mettono a rischio le carrozzerie dei mezzi. In questi giorni- sottolinea Delmonte- sul tratto di strada si stanno eseguendo lavori di sistemazione delle cunette a lato strada, e sembrerebbe prossima la rifacitura del manto stradale, anche se queste opere sarebbero dovute essere eseguite nel mese di Settembre. Un eventuale rifacimento del manto stradale nel periodo finale del mese di novembre non avrebbe senso- dice il consigliere- in quanto alla prima nevicata con conseguente passaggio dei mezzi spartineve, si ritornerebbe probabilmente alla situazione iniziale”.

Per questo Delmonte chiede anche di fare “prima la messa in sicurezza e poi in un secondo momento, dopo il periodo invernale, la riasfaltatura”.

(Andrea Perini)

Infrastrutture e trasporti