COMUNICATO
Ambiente e territorio

Turismo. Fdi: Fondi per valorizzare la via Francigena

Tagliaferri, Callori e Facci chiedono intervento regionale per il percorso che rappresenta “un patrimonio storico e culturale dell’Emilia-Romagna, oltre che una grande opportunità di sviluppo per un turismo sostenibile”

Uno stanziamento regionale per la salvaguardia e valorizzazione della via Francigena, che rappresenta “un patrimonio storico e culturale dell’Emilia-Romagna, oltre che una grande opportunità di sviluppo per un turismo sostenibile”. Lo chiedono in un’interrogazione alla Regione Giancarlo Tagliaferri, Fabio Callori e Michele Facci (Fratelli d’Italia).

“La via Francigena,” spiegano i consiglieri, “è un percorso di 1.800 chilometri attraverso l’Inghilterra, la Francia, la Svizzera e l’Italia sugli antichi passi dei pellegrini medievali che camminavano verso le grandi mete come Roma, Santiago di Compostela o Gerusalemme”. Tuttavia, i consiglieri segnalano che la Francigena avrebbe bisogno di una serie di interventi: “i percorsi dovrebbero essere messi in sicurezza e lontani dal traffico stradale, in particolare dalla via Emilia, e avrebbero bisogno di maggiori segnalazioni di carattere storico e sull’itinerario da tappa a tappa, di attraversamenti dei corsi d’acqua”. Callori, Tagliaferri e Facci chiedono quindi se la giunta non giudichi necessario un intervento regionale, oltre a quanto già fatto da diversi Comuni del territorio.

(Francesca Mezzadri)

Ambiente e territorio