COMUNICATO
Parità, diritti e partecipazione

Una giornata dedicata ai diritti dei bambini: un seminario promosso da Garante infanzia e Centro Manzi

Un incontro, in programma il prossimo 20 novembre, per riflettere sulle povertà educative e sulle nuove fragilità emerse o rese visibili con la pandemia

Come si mappano le povertà educative? Come può la bellezza essere un fattore protettivo? Come si mettono in campo gli strumenti per trasformare le situazioni?

La Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza e il Centro Alberto Manzi della Regione Emilia-Romagna promuovono “Per gioco e per cura. Pensieri e strumenti per sostenere bambini e bambine”, un seminario per riflettere sulle povertà educative e sulle nuove fragilità emerse o rese visibili con la pandemia.

La giornata di confronto si svolgerà in modalità online il prossimo 20 novembre, dalle ore 9 alle 17.30. L’iscrizione al seminario è gratuita ma obbligatoria, attraverso il form disponibile online: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSez8ve4Hi5gycmH1MFNl0LeJ6Se9C8NN-CC1ftCKiClnwWsVw/viewform.

I lavori verranno aperti dalla presidente dell’Assemblea legislativa regionale, Emma Petitti, a seguire l’intervento, sul tema dei diritti in periodi eccezionali, della Garante Clede Maria Garavini e poi un focus sulle politiche regionali rivolte all’infanzia della vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Elly Schlein. A seguire gli interventi di Antonia Chiara Scardicchio, docente di UniFoggia, di Andrea Prandin, consulente pedagogico e docente di Philo (Scuola di pratiche Filosofiche a Milano), di Nuccia Maldera del Movimento di cooperazione educativa (Mct) di Torino e, infine, sul ruolo dell’Unicef, le riflessioni di Nicoletta Grassi, dell’Unicef Emilia-Romagna.

In mattinata interverranno da Rimini anche alcuni bambini del plesso scolastico Carla Ronci e dell’istituto comprensivo Fermi.

Nel pomeriggio della stessa giornata, alle ore 16, è invece in programma un atelier on line sulle carte progettate e disegnate da Eleonora Terrile (artista di Mus-e Milano e fondatrice del progetto di laboratori artistici per bambini e bambine “Labelluli-creare sulle ali di un dettaglio”) e testate con bambini e bambine della scuola primaria. Previsto anche l’intervento del pedagogista Prandin.

La crisi sanitaria in corso, ha rimarcato la Garante Garavini, “ha messo in luce diseguaglianze tra i più piccoli”. In particolare, ha aggiunto, “per quell’infanzia più sofferente, come i bambini con disabilità e chi vive in case famiglia”.

L’evento si terrà in concomitanza con la giornata mondiale dell’infanzia, promossa dall’Onu.

(Cristian Casali)

Parità, diritti e partecipazione