Infrastrutture e trasporti

Question time Partito Democratico: quarta corsia su A1 nel tratto Piacenza-Modena

Dalla Giunta, però, spiegano che è prioritario per la Regione portare a compimento altre opere che sono già in corso di approvazione, come il Passante di Bologna, la quarta corsia della A14 tra Bologna e la diramazione per Ravenna e la terza corsia della A13 tra Bologna e Ferrara sud, il cui iter approvativo è stato fortemente rallentato dal crollo del ponte Morandi

“Non si può più aspettare per la quarta corsia tra Piacenza e Modena”. A ribadirlo, in un question time presentato in Aula, è il Partito democratico, anche alla luce del traffico che si crea in particolare tra Piacenza e Parma. “Gli incidenti capitano, per carità. Ma non è accettabile che si impieghi due ore per arrivare tra Piacenza e Parma, chiediamo quali siano le procedure da mettere in campo. Anche perché – insistono dal Pd – il problema si riversa anche sulla viabilità normale, perché il traffico si sposta sulla via Emilia”.

Dalla Giunta, però, fanno sapere che “la progettazione definitiva della quarta corsia della A1 non è stata avviata dalla concessionaria autostrade per l’italia, perché fin dal 2015 non è stata ritenuta prioritaria dal ministero delle Infrastrutture nell’ambito di una valutazione delle performance dei vari tratti autostradali. La Regione Emilia-Romagna, nell’ambito della predisposizione del Prit 2025 ha previsto quest’opera fra gli interventi di potenziamento della rete autostradale. Nel tratto in questione è emerso un grado di saturazione con punte anche superiori al 90%, con la quarta corsia questo indicatore sarebbe inferiore all’80%. Attualmente, pur ritenendo questo potenziamento necessario, risulta prioritario per la regione portare a compimento altre opere che sono già in corso di approvazione, come il Passante di Bologna, la quarta corsia della A14 tra Bologna e la diramazione per Ravenna e la terza corsia della A13 tra Bologna e Ferrara sud, il cui iter approvativo è stato fortemente rallentato dal crollo del ponte Morandi. Resta comunque prioritario per noi ribadire con il ministero l’importanza dell’ampliamento della quarta corsia tra Modena e Piacenza”.

E dal Pd ribadiscono che “la situazione è drammatica, dobbiamo trovare il modo di velocizzare la richiesta al ministero”.

(Margherita Giacchi)

Infrastrutture e trasporti