Scuola giovani e cultura

Islam Forlì. Giunta conferma la cancellazione dall’albo di promozione sociale dell’Associazione Fratellanza e amicizia (Afaf)

Con un’interrogazione la Lega aveva chiesto l’intervento dell’assessorato per verificare il corretto utilizzo degli spazi di via Fabbretti. “Attività di culto prevalenti su quelle culturali”

In discussione in commissione Bilancio, affari generali e istituzionali un’interrogazione presentata dalla Lega nord sull’attività dell’associazione Fratellanza e amicizia (Afaf), dal 2013 iscritta all’albo regionale delle associazioni di promozione sociale, che gestisce il centro culturale islamico di via Fabbretti a Forlì. Il Carroccio, in seguito a controlli che avrebbero rilevato il prevalere nelle strutture dell’associazione dell’attività di culto rispetto a iniziative socioculturali, aveva chiesto all’esecutivo regionale di intervenire.

La risposta è arrivata dall’assessorato regionale competente in materia che ha confermato, a seguito di verifiche, l’attivazione dell’iter che porterà alla cancellazione dall’albo dell’associazione forlivese. Procedura che si dovrebbe chiudere già nei prossimi giorni.

La Lega, in commissione, ha inoltre sollecitato il governo regionale a programmare verifiche in tutti i 176 centri di aggregazione islamica in Emilia-Romagna.

(Cristian Casali)

Scuola giovani e cultura