Sanità e welfare

Regione. Sessione europea: ok in commissione Sanità alla norma “taglia leggi”

Relatrice Prodi: “Il pdl andrà a mutare l’impianto legislativo regionale con nuove leggi che sostituiranno quelle ormai obsolete”

Silvia Prodi (Misto)

Approvato in sede consultiva nella commissione Politiche per la salute e politiche sociali, presieduta da Paolo Zoffoli, con il sì di Partito democratico e Sinistra italiana e l’astensione di Fratelli d’Italia e Movimento 5 stelle il progetto di legge, di cui è relatrice Silvia Prodi (Misto), sull’attuazione della Sessione europea regionale 2019 che dispone l’abrogazione di 22 leggi regionali e 5 disposizioni normative.

Il pdl che “rappresenta il sesto intervento di sfoltimento normativo”, spiega Prodi, “andrà a mutare l’impianto legislativo regionale con nuove leggi che sostituiranno quelle ormai obsolete”.

Per quanto riguarda la parte relativa alle politiche per la salute e sociali, gli articoli interessati sono 5: si andranno quindi ad apportare una precisazione terminologica, una modifica a una legge, una precisazione di riferimento legislativo, un’abrogazione e, infine, un chiarimento procedurale che prevede la separazione di compiti tra Giunta e funzionari regionali.

(Francesca Mezzadri)

Sanità e welfare