Sanità e welfare

Sanità. Barcaiuolo (Fdi): “Chi ha avuto il coronavirus verrà vaccinato?”

Il consigliere ricorda come l’aver contratto e superato il Covid non dia un’immunità permanente e chiede di sapere come ciò si inserisce nella campagna di vaccinazione

La Regione intende vaccinare chi ha già avuto il coronavirus? Se sì, come e con quali modalità?

La chiede, in un’interrogazione, il consigliere Michele Barcaiuolo (Fdi), che ricorda come “a oggi non sappiamo quanto duri la protezione del sistema immunitario dopo l’infezione da Covid-19, ed è probabile che non ci sia una risposta univoca ma che dipenda da persona a persona. Sappiamo che gli anticorpi protettivi scompaiono nel giro di pochi mesi e che in alcuni casi non si sviluppano affatto. E sappiamo anche che esistono casi di seconde infezioni”.

Da qui l’atto ispettivo per sapere dall’esecutivo regionale “se si ritenga necessario vaccinare soggetti che abbiano già contratto il Covid-19; con quale priorità verranno vaccinati i suddetti soggetti; se nel caso un soggetto rientrante nelle categorie con priorità di inoculo avesse già contratto il virus verrà vaccinato prioritariamente o se verrà rimandata la somministrazione”.

(Luca Molinari)

Sanità e welfare